Legislazione di riferimento

DIRETTIVA 2010/63/UE del 22 settembre 2010 sulla protezione degli animali utilizzati a fini scientifici.

Rep. Atti n. 79/CSR dell’8 luglio 2010. Intesa tra il Governo…(omissis)… concernente le linee guida per l’applicazione del Regolamento (CE) 854/2004 e del Regolamento (CE) 853/2004 nel settore dei molluschi bivalvi.
sostituisce
Rep. 7/CSR del 25 GENNAIO 2007. Intesa relativa alle linee guida sui molluschi bivalvi e alla nuova regolamentazione comunitaria.

RACCOMANDAZIONE 2007/526/CE del 18 giugno 2007 relativa a linee guida per la sistemazione e la tutela degli animali impiegati a fini sperimentali o ad altri fini scientifici.

Ministero della Salute, 2007. Linee guida. Gestione del rischio associato alle fioriture di Ostreopsis ovata nelle coste italiane.

DIRETTIVA 2006/113/CE del 12 dicembre 2006 relativa ai requisiti di qualità delle acque destinate alla molluschicoltura.

DECISIONE 2006/766/CE del 6 novembre 2006 che stabilisce gli elenchi dei paesi terzi e dei territori da cui sono autorizzate le importazioni di molluschi bivalvi, echinodermi, tunicati, gasteropodi marini e prodotti della pesca.

REGOLAMENTO 2005/2074/CE del 5 dicembre 2005 recante modalità di attuazione relative a taluni prodotti di cui al Regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio e all'organizzazione dicontrolli ufficiali a norma dei Regolamenti del Parlamento europeo edel Consiglio (CE) n. 854/2004 e (CE) n. 882/2004, deroga al regolamento (CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio e modifica dei regolamenti (CE) n. 853/2004 e (CE) n. 854/2004.

ss.mm.ii.

REGOLAMENTO (UE) 15/2011 della Commissione del 10 gennaio 2011 che modifica il regolamento (CE) 2074/2005 per quanto riguarda i metodi di analisi riconosciuti per la rilevazione delle biotossine marine nei molluschi bivalvi vivi.
REGOLAMENTO (CE) 1244/2007 del 24 ottobre 2007 che modifica il Regolamento (CE) 2074/2005 recante modalità di attuazione relative a taluni prodotti di origine animale destinati al consumo umano e che stabilisce norme specifiche per l'organizzazione di controlli ufficiali sulle carni.
REGOLAMENTO (CE) 1664/2006 del 6 novembre 2006 che modifica il Regolamento (CE) 2074/2005 per quanto riguarda le misure di attuazione per taluni prodotti di origine animale destinati al consumo umano e che abroga talune misure di attuazione.

REGOLAMENTO 2004/853/CE del 29 aprile 2004 che stabilisce norme specifiche per l'organizzazione di controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano.

ss.mm.ii.

REGOLAMENTO (UE) N. 786/2013 DELLA COMMISSIONE del 16 agosto 2013 che modifica l’allegato III del regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i limiti consentiti delle yessotossine nei molluschi bivalvi vivi.
REGOLAMENTO (CE) n. 1662/2006 DELLA COMMISSIONE del 6 novembre 2006 recante modifica del regolamento (CE) n. 853/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale.
RETTIFICA Regolamento 2004/ 853/CE del 25 giugno 2004 che stabilisce norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale.

REGOLAMENTO 2004/852/CE del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari.

RETTIFICA Regolamento (CE) 852/2004 del 25 giugno 2004

REGOLAMENTO 2004/854/CE del 29 aprile 2004 che stabilisce norme specifiche per l'organizzazione di controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano.

RETTIFICA Regolamento 2004/854/CE del 25 giugno 2004 che stabilisce norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale.

REGOLAMENTO 2004/882/CE del 29 aprile 2004 relativo ai controlli ufficiali intesi a verificare la conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti e alle norme sulla salute e sul benessere degli animali.

RETTIFICA Regolamento 2004/882/CE del 28 maggio 2004 relativo ai controlli ufficiali intesi a verificare la conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti e alle norme sulla salute e sul benessere degli animali.

DECISIONE 2002/226/CE del 15 marzo 2002 che stabilisce speciali controlli sanitari applicabili alla raccolta e alla lavorazione di taluni molluschi bivalvi con un tenore di veleno amnesico (Amnesic Shellfish Poison ASP) che superi il limite fissato dalla direttiva 91/492/CEE del Consiglio.

DECISIONE 2002/225/CE del 15 marzo 2002 che fissa norme specifiche per l'attuazione della direttiva 91/492/CEE del Consiglio per quanto concerne i tenori massimi e i metodi d'analisi di talune biotossine marine in molluschi bivalvi, echinodermi, tunicati e gasteropodi marini.

REGOLAMENTO 2002/178/CE del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza alimentare.

DIRETTIVA 2000/60/CE del 23 ottobre 2000 (Direttiva Quadro sulle Acque) che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque.

ss.mm.ii.

DIRETTIVA 2014/101/UE del 30 ottobre 2014 che modifica la DIR 200/60/CE del Parlamento del Consiglio che istituisce un quadro per l’azione comunitaria in materia di acque.

DIRETTIVA 1997/79/CE DEL CONSIGLIO del 18 dicembre 1997 che modifica le direttive 71/118/CEE, 72/462/CEE, 85/73/CEE, 91/67/CEE, 91/492/CEE, 91/493/CEE, 92/45/CEE e 92/118/CEE per quanto riguarda l’organizzazione dei controlli veterinari per i prodotti che provengono da paesi terzi e che sono introdotti nella Comunità.

DECISIONE 1997/20/CE della Commissione del 17 dicembre 1996 che fissa l’elenco dei paesi terzi che soddisfano le condizioni di equivalenza delle norme di produzione e di commercializzazione dei molluschi bivalvi, degli echinodermi, dei tunicati e dei gasteropodi marini.

DECISIONE 2002/470/EC della commissione del 20 giugno 2002 che stabilisce le condizioni particolari d’importazione di molluschi bivalvi, echinodermi, tunicati e gasteropodi marini trasformati o congelati provenienti dal Giappone.

DECISIONE 1993/383/CEE del Consiglio del 14 giugno 1993 relativa ai laboratori di riferimento per il controllo delle biotossine marine. (Gazzetta ufficiale n. L 166 del 08/07/1993 pag. 31-33)

DECISIONE 1999/312/CE del Consiglio del 29 aprile 1999 che modifica la decisione 93/383/CEE relativa ai laboratori di riferimento per il controllo delle biotossine marine. Gazzetta ufficiale n. L 120 del 08/05/1999 pag. 37-39).

DIRETTIVA 1991/493/CEE del Consiglio del 22 luglio 1991 che stabilisce le norme sanitarie applicabili alla produzione e alla commercializzazione dei prodotti della pesca.

DIRETTIVA 1991/492/CEE del Consiglio del 15 luglio 1991 che stabilisce le norme sanitarie applicabili alla produzione e alla commercializzazione dei molluschi bivalvi vivi.

DIRETTIVA 1997/61/CE del 20 ottobre 1997 che modifica l'Allegato della Direttiva 1991/492/CEE che stabilisce le norme sanitarie applicabili alla produzione e alla commercializzazione dei molluschi bivalvi vivi.

DIRETTIVA 1979/923/CEE del Consiglio del 30 ottobre 1979 relativa ai requisiti di qualità delle acque destinate alla molluschicoltura.

Vai al menù Vai alla ricerca nel sito Vai al contenuto Vai al footer